Case Study: Non di Solo Pane

Non di Solo Pane è un'associazione di beneficienza italiana che utilizza eccedenze alimentari e cibo donato da mense pubbliche e dasupermercati per creare piatti.

supreme-boe-women-empowerment

La loro missione è quella di aiutare ad abolire la povertà, le difficoltà, la fragilità e soprattutto lo spreco.

Aiutano le persone a ritrovare la loro forza e a trovare una soluzione alle difficoltà della vita. Prendono il cibo donato o gli scarti e creano piatti deliziosi per nutrire i bisognosi.

Questo processo allo stesso tempo, riduce lo spreco e contribuisce al benessere di chi ha bisogno. Attualmente, Non di Solo Pane non cucina solo cibo; il loro ambulatorio aiuta coloro che hanno bisogno di consigli medici e di salute in generale.

Stanno anche lavorando con altre associazioni della zona per creare una partnership per dare risposte ad altri problemi della gente povera: lavoro, alloggio, educazione, ecc.

Il prodotto:

Per celebrare il loro quinto anniversario, Non di Solo Pane ha voluto creare una shopping bag da consegnare ai sostenitori e per raccogliere fondi per i futuri sforzi dell'associazione.

Non-di-Solo-Pane-bag

Da quando la pandemia globale è iniziata nel 2020, i loro pasti abituali serviti al tavolo si sono trasformati in servizi da asporto e quando gli ospiti vengono a ritirare il cibo, si portano a casa le borse della spesa.

Per questo motivo, la borsa della spesa è diventata un simbolo per l'organizzazione.

Per quanto riguarda il design della borsa, hanno optato per una borsa di cotone di colore naturale.

La borsa include anche una fodera che aggiunge colore ed un tocco di eleganza.

Non di Solo Pane voleva che la borsa fosse il più possibile sostenibile e rispettosa del pianeta. È qui che Supreme Creations è intervenuta.

La borsa può essere riutilizzata tutte le volte che i clienti lo desiderano e anche il processo di produzione è sostenibile, il che si adatta molto bene ai criteri di Non di Solo Pane